"Il tempo dell'anima: poesie, spunti, riflessioni"

Neti..neti

Neti..neti

Le storie narrate dagli antichi testi indiani sono sempre attraversate da tante domande circa l’origine del divino. Domande dei figli ai padri, delle mogli ai mariti, dei re ai sacerdoti e dei sacerdoti ai re. E ogni volta la risposta che viene data riguarda una...

Pasqua: liberare la Vita

Pasqua: liberare la Vita

  Legata fui per anni al dolore della tua morte senza vedere l’Amore intorno a me che mi diceva: “Cresci, la vita ti aspetta Libera” Siamo legati al dolore più di quello che crediamo.Al dolore della morte, dell’abbandono, del tradimento, della perdita. Possa...

Come acqua e farina

Come acqua e farina

Integrare gli elementi, proprio come quando mettiamo insieme acqua e farina. E’ questo che facciamo in una pratica di yoga. Qualcosa comincia a trasformarsi lavorando sulla nostra materia corporea quando ci mettiamo anche dell’altro: quando siamo attenti, quando il...

Ākāśa: uno spazio in cui ritrovarsi

Ākāśa: uno spazio in cui ritrovarsi

Le lezioni della settimana appena conclusa, in modo diverso nei vari gruppi, hanno avuto tutti come obiettivo quello di portarci in contatto con la dimensione dello spazio: ākāśa Ogni volta la nostra consapevolezza è stata accompagnata ad osservare dinamiche nuove nel...

8-03-24

8-03-24

Oggi ancora di più voglio ricordare questa mia incarnazione come una chiamata forte, coraggiosa e sacra alla mia femminilità.   Ancora di più voglio onorare questo corpo dai confini meravigliosamente labili e questo cuore mai stanco di farsi casa aperta e fuoco...

Respiro maestro

Respiro maestro

Nei miei studi di filosofia all’università ho sempre cercato quei corsi che parlassero più al mio cuore che alla mia mente, che mi nutrissero e mi aiutassero a dare un senso al mio essere qui, più che riempirmi la testa di idee o concetti spesso incomprensibili....

Da centro a centro

Da centro a centro

"Non è per amore di un marito che un marito è amato,  ma piuttosto per amore dell’atman. Né è per amore di una moglie che una moglie è amata, ma piuttosto per amore dell’atman. Né è per amore dei figli che i figli sono amati, ma piuttosto per amore dell’atman. (...)...

Un impegno che non si perde

Un impegno che non si perde

"Su questa via non c'è sforzo che vada perduto, non c'è intoppo alcuno, anche solo una piccola osservanza di questa norma salva dalla grande paura." [Bhagavadgītā II,40] Quando qualcuno mi chiede che tipo di yoga pratico e insegno si trova di fronte a una me un po'...

L’ invisibile dono

L’ invisibile dono

Ascoltavo senza fretta questo dolce sole d’inverno scaldarmi il viso tra una faccenda e l'altra, incurante del dovere impostomi dai pensieri. Quante volte riesco a trovare la pace in mezzo alle necessita' di tutti i giorni ? Quante volte sono capace di sistemarmi con...

Chinmudrā: una chiamata trasformativa.

Chinmudrā: una chiamata trasformativa.

Tutta la tradizione indiana afferma che l’Essere è l’unica realtà esistente. Il divino è cioè presente in tutte le cose, da quelle più misteriose a quelle più tangibili, da quelle più splendide a quelle più terribili. Siamo sempre noi a volerlo cercare nei luoghi più...

L’eternità del cuore

L’eternità del cuore

Mi sono lasciata pervadere dalla mancanza per lunghi passi come se quella fosse l’unica cosa, come se quella azzerasse tutto il resto. Per lunghi passi l’ho lasciata scavarmi dentro, l’ho sentita togliermi fiato ed energia e ho dimenticato di essere fedele all’Amore....

Nutrire la propria sensibilità

Nutrire la propria sensibilità

In queste due settimane tante emozioni mi hanno attraversata. Ogni volta è come se il nuovo anno mi portasse insieme la bellezza dell’inizio e lo scompiglio delle cose irrisolte. E ogni volta mi accorgo di come sia così importante per me ricentrarmi e nel corpo...

Inverno: un cuore palpitante

Inverno: un cuore palpitante

"Dove ti sei perduta da quale dove non torni, assediata bruci senza origine. Questo fuoco deve trovare le sue parole pronunciare condizioni di smarrimento dire: «Sei l’unica me che ho torna a casa»." (C.L. Candiani) I primi giorni dell'anno. Gli alberi spogli ed...

Ancora e ancora una volta

Ancora e ancora una volta

È perché abbiamo bisogno di darti un nome e allora ti chiamiamo anno e allora sei il duemila ventitré. È perché, come come tutte le cose che hanno un nome, hai un inizio e una fine e allora sei nato il 1 gennaio e oggi morirai. Ma in fondo noi due sappiamo che non è...

E tutto brilla

E tutto brilla

"Non ci sono più sono andata via silenziosissima. La mia vita è spoglia di me e tutto brilla.". (C. L. Candiani) Una delle ultime poesie lette a lezione. Un invito talmente potente e yogico da far venire i brividi. Spesso dimentichiamo che la pratica ha il compito di...

Io porto nella mia anima un mistero

Io porto nella mia anima un mistero

"Io porto nella mia anima un mistero". Swami Abhishiktananda C'è una parte di me, della mia storia, della mia famiglia, dei miei affetti che desidero custodire in uno scrigno prezioso. Credo che questo sia un dono importante che possiamo fare anche per la nostra...

Aprirci all’abbandono

Aprirci all’abbandono

Ancora per questa settimana abbiamo dedicato l’ultima parte della lezione ad una pratica di yoga nidra, il “sonno yogico”, una forma di riposo molto profondo che ci permette di rilasciare tensioni muscolari, mentali ed emozionali e di ricaricarci restando in quella...

Guarigione

Guarigione

Dovremmo tornare alla sapienza degli antichi, a quella del mondo greco o indiano, a quella che ci ricorda che prendersi cura di sé significa in primis prendersi cura della propria anima e di ciò che è essenziale. Stamattina è emersa una parola dal lavoro con una cara...